Martina Elli: definire il proprio personal brand per aumentare la propria community

Condividi il post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Il caso studio di Martina Elli

Martina, su instagram la trovate come @martinaelli si è rivolta a me ad Settembre 2020 poichè aveva la necessità di inquadrare meglio la sua nicchia, il posizionamento e il target a cui fare riferimento.

“Non avevo mai fatto consulenze, volevo capire se le mie intuizioni fossero giuste e volevo capire il modo corretto di rapportarmi ai miei follower. Volevo capire quale fosse la mia nicchia e come arrivare a loro”

Bio a  Settembre 2020

Bio ad Aprile 2021

Per migliorare la sua comunicazione e far sì che il suo messaggio arrivasse chiaro alla sua community abbiamo iniziato lavorando sull’ottimizzazione del suo profilo, valutando assieme la sua immagine profilo; rivisto e sistemato nome e biografia.

“Ho capito chi erano i miei competitor e ho capito cosa volevo dare alla mia community e il messaggio che volevo passasse dal mio profilo. Ho capito che l’argomento clou del mio profilo poteva essere attrattivo su più fronti e ho preso coraggio per propormi di più”

Durante la consulenza, oltre a lavorare sulla sua identità digitale e sistemare tutti gli aspetti tecnici del profilo, ci siamo concentrate sul target che volesse raggiungere Martina e sopratutto quali volessero essere gli argomenti da trattare e di conseguenza anche la sua nicchia.

“Ho definito gli argomenti sui quali volermi concentrare, ho messo da parte il mondo mamme per focalizzarmi sull’aspetto visivo/grafico del mio profilo, mi sono buttata chiedendo collaborazioni a colleghe e ho ben capito la strada che volevo prendesse il mio profilo.”

Martina dopo la consulenza ha iniziato ad interagire diversamente con la sua community nelle storie e nei post concentrandosi solo su quegli argomenti che riteneva fossero i più indicati per la sua comunicazione. Ha rivisto totalmente i suoi contenuti sia dal punto di vista visuale che strategico, elaborando diversamente le sue caption e le sue immagini.

“Pubblicavo foto belle ma non capivo che argomenti potevo affrontare e quali no. Non capivo con chi poter collaborare per farmi conoscere e non sapevo differenziarmi”

Feed a Settembre 2020

Feed ad Aprile 2021

Un altro aspetto che abbiamo trattato assieme è stato quello di rivedere la sua strategia di Influencer Marketing, ridefinendo la sua vision futura e la sua mission attuale. Questo le ha permesso di individuare le giuste persone con cui collaborare per espandere la sua rete e di conseguenza anche la sua community.

“Con le diverse collaborazioni il mio nome ha cominciato a girare e nuovi clienti sono arrivati sul mio profilo. Ho instaurato rapporti e collaborazioni continuative. Ho reso più comprensibile la mia mission sistemando la mia bio,  e ho scelto con chiarezza di cosa parlare e cosa tralasciare.”

Conclusioni

“Ho preso coraggio per lanciarmi e rendermi riconoscibile. Ho creato una community che è attiva e partecipe nelle decisioni e nel mio lavoro ambito filtri, preset e GIF.”

Martina, che su instagram vi ricordo, la trovate come @martinaelli, si è resa conto di non valorizzare a pieno il suo Personal Brand e le sue potenzialità, ma ottimizzando il suo profilo e rivedendo target, nicchia e posizionamento la sua comunicazione è riuscita a mostrare alla sua community il suo vero valore, ma sopratutto a creare collaborazioni che le permettono di fare rete e renderla estremamente condivisibile, ciò le permette di accrescere la sua audience e di convertire molti più followers in reali clienti.

Oltre ad Martina se vuoi puoi leggere anche i risultati ottenuti da Agnese che attraverso una strategia di comunicazione organica è riuscita finalmente ha dare valore alle sue creazioni.

Se anche a te interessa ottenere gli stessi risultati di Martina puoi prenotare una chiamata gratuita di 15 minuti assieme a me e iniziare a raccontarmi il tuo progetto, ti spiegherò come si svolgono le mie consulenze e come è possibile personalizzarle in base alle tue esigenze.